home giardinaggio info giardinaggio online giardinaggio online rss giardinaggio forum giardinaggio links giardinaggio
Ricerca
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Home puntatore percorso fiori-piante
Orchidea  

Orchidea

 
   


Appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, le orchidee sono delle piante dai fiori eleganti, variopinti, che possono assumere forme e dimensioni diverse.
Sono diffuse un po' ovunque ma per la maggior parte sono originarie delle zone umide della fascia intertropicale e habitat diversi: alcune specie vivono su rami e tronchi di altre piante o su rocce coperte da un sottile strato di muffe, muschi e licheni mentre altre specie sono terrestri oppure sotterranee o semi-acquatiche.
Lo stelo delle orchidee è in genere eretto, le foglie sono perlopiù semplici, allungate e prive di picciolo. I fiori sono di forma, colori e dimensioni svariati, solitari o riuniti in infiorescenze, terminali o all'ascella delle foglie. Hanno una caratteristica struttura alata, con tre sepali superiori e tre petali inferiori; uno di questi, detto labello, si differenzia per formato dagli altri in modo da attirare gli insetti impollinatori.
Le orchidee vengono coltivate per la spettacolare bellezza dei loro fiori e sono commercializzate principalmente come fiori recisi o come piante d’appartamento per il loro notevole valore ornamentale.

Parassiti e malattie
Le orchidee sono soprattutto coltivate in serra oppure sono ibridi ottenuti in vivaio con particolari tecniche e pertanto non trovano nei nostri ambienti i loro naturali parassiti e i vettori di specifiche malattie subtropicali. Diventano però sensibili alla luce, all’umidità e alla temperatura. Ad esempio, se la luce è inadeguata si ha la formazione di germogli deboli e sottili o addirittura la mancata fioritura. Se poi la luce è eccessiva l’orchidea tende a ingiallire e appassire. L’eccessiva innaffiatura o un'eccessiva umidità ambientale determinano l'avvilimento della pianta. Mentre un temperatura troppo bassa e rigida provoca la comparsa di colorazione rossastra nel fogliame più giovane o maculature brunastre sui fiori.

Specie
Esistono circa 650 generi diversi di orchidee e circa 25.000 specie.
Gli ibridi realizzati artificialmente sono innumerevoli (circa 100.000).
Per gli ibridi di orchidea, dal 1962 in poi la classificazione è regolata dalla R.H.S. Royal Horticultural Society (fondata nel 1804 in Inghilterra da sir Joseph Banks e John Wedgwood).

Secondo una classificazione biologica le orchidee si dividono in:
  • epifite: con radici aeree e crescono fissate agli alberi che utilizzano come supporto (ad es: Cymbidium, Vanda, Odontoglossum);
  • semi epifite: vivono sui rami e sui tronchi di altre piante o sulle rocce coperte da un sottile strato di vegetali, muschi e licheni (Cattleya);
  • scadenti: orchidee radicate al suolo e mediante con fusti volatili ed hanno radici di tipo aereo (es: Vanilla);
  • terrestri: diffuse nei climi temperati che crescono nel terreno e le radici nella terra (Cymbidium, Cypripedium, Bletilla, Paphilopedilum);
  • orchidee parassite: conducono una vita eterotrofa (nutrendosi di materiale organico presente nell'ambiente) come i funghi, a spese dell'humus o dei materiali del terreno (es: Corallorhiza).
Curiosità
Nel linguaggio dei fiori l’orchidea rappresenta il fascino, la raffinatezza e l’eleganza. È un fiore intrigante, misterioso che sottolinea sensualità, passione.

Foto
Potete ammirare le orchidee più belle del mondo attraverso le foto di Flickr.com.

Cosa ne pensi? Commenta l'articolo con il tuo account Facebook!


   
 
  Segnalazioni
GiardinaggiOnline © 2007 - Tutti i diritti riservati
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione
Tutti i nomi ed i marchi dei prodotti appartengono ai rispettivi proprietari
In via del tutto precauzionale, NON ci riteniamo responsabili per eventuali danni
arrecati a cose, animali o persone che si dovessero verificare seguendo i consigli
e utilizzando i prodotti descritti nei nostri articoli.

Ultimo aggiornamento: 09/07/2014
E-mail: info@giardinaggionline.net