Utensili e attrezzi per il giardinaggio Utensili e attrezzi per il giardinaggio

Per avere un giardino sempre in ordine e curato è senza dubbio utile avere a disposizione alcuni attrezzi, anche molto semplici, da utilizzare all’occorrenza. Cercheremo qui di fare una carrellata degli attrezzi base ed utensili che possano essere utili, specificando le operazioni che si possono e si devono compiere utilizzandoli.
Tenete presente che in ogni caso non sempre sarà necessario acquistare questi attrezzi in quanto spesso possono anche essere presi in affitto nei garden center o nei negozi di bricolage.

Vanga – Badile – Rastrello
Questi sono tra gli attrezzi più semplici ma decisamente indispensabili per le operazioni di piantumazione di nuovi arbusti, per spostare foglie secche dal nostro prato, per mescolare terricci o concimi.
  • La vanga, sebbene sia tra gli attrezzi più semplici, è anche tra i più utili. Ha un manico di legno e una pala in metallo di forma triangolare. È indispensabile per scavare buche nel terreno dove porre nuove piante. Un altro uso cui è preposta è quello della lavorazione del terreno, facendo affondare la pala metallica a 25-30 centimetri. Per fare questa operazione è consigliato mettere sullÂ’estremità del manico una staffa che favorisca la presa. La vanga è utilizzata anche per creare i confini delle aiuole, ma in questo caso è da preferire quella con la pala rettangolare anziché triangolare in quanto garantisce una maggiore precisione.

  • Con il badile si possono svolgere più o meno le stesse operazioni che si svolgono con la vanga. Una differenza lo contraddistingue rispetto allÂ’altro attrezzo. Il badile infatti ha una pala leggermente concava che consente quindi di spostare più quantità di materiale maggiori, dalla terra, alla sabbia, alle foglie.

  • Il rastrello poi è uno tra gli attrezzi che più spesso avrete bisogno di usare per curare il vostro giardino perché svolge diverse funzioni importanti. La sua conformazione (una barra orizzontale dotata di denti più o meno lunghi in metallo, plastica o legno) consente, tramite questo attrezzo, la semplice raccolta di foglie secche da un manto erboso, o per spandere il concime, per esempio. Questo attrezzo è utile anche per livellare il terreno dopo la zappature e, nella sua variante con lame dentellate alla fine delle sue punte, è molto utile per rompere le zolle di terra che si sono formate dopo aver vangato il terreno.
Zappa
La zappa poi è uno strumento fondamentale per smuovere la superficie del terreno in modo da consentire la sua aerazione e per mescolarlo con i concimi che si è deciso di adoperare per lo sviluppo delle proprie piante. Per facilitare queste operazioni di rottura della superficie, le zappe sono dotate di una piccola pala metallica di forma generalmente rettangolare, molto affilata. Varianti della zappa sono il coltivatore e il sarchiatore, usati per lo più per recidere le radici delle erbe infestanti prima di procedere alla loro estirpazione.

Attrezzi potatura
Per chi si prende cura di piante, che sia in un giardino, ma anche più semplicemente su un balcone o una terrazza, non potrà sicuramente rinunciare ad un paio di forbici da giardinaggio, strumento indispensabile per potare, cimare o raccogliere eventuali fiori o frutti. Sicuramente la forbice è l’attrezzo da giardino che si presenta sotto diverse e numerose forme, a seconda dell’uso che se ne intende fare. Ma per chi pratica il giardinaggio come hobby è sufficiente avere delle forbici con lame resistenti e ben affilate, versatile e da usare per tutte le esigenze, non importa quale modello si scelga.

Se si devono potare siepi o alberi di dimensioni piuttosto importanti però non è sufficiente una semplice forbice, ma occorrono delle cesoie con lame più grosse e più forti. Poi per potare rami che si trovano troppo in alto esiste un altro strumento apposito, lo svettatoio, caratterizzato da lame molto taglienti posizionate su un bastone abbastanza lungo, a volte telescopico, che consente di raggiungere altezze di 2 o 3 metri. Le lame dello svettatoi si azionano tramite una cordicella fissata al bastone. Per le potature di rami più importanti poi è necessario avere a disposizione una sega o un segaccio perché le lame di nessuna forbice o cesoia saranno sufficienti.


Cosa ne pensi? Commenta l'articolo con il tuo account Facebook!


richiedi prezzi per recinzioni da giardino