Malattie e parassiti Malattie e parassiti

La bellezza e la salute delle vostre piante dipendono da voi! Un controllo regolare per individuare eventuali malattie e parassiti può permettervi di scoprire se le vostre piante sono infestate e ricorrere ai ripari in modo tempestivo ed efficace, evitando conseguenze nefaste e aumentando le possibilità di guarigione. I sintomi della presenza di parassiti si manifestano in particolare sulle foglie, gli steli e le radici sottoforma di lesioni, “buchi” o macchie. A seconda delle aree colpite, distinguiamo diversi tipi di parassiti animali:
  • i divoratori di foglie (ad es.: bruchi e oziorinchi): la loro presenza è indicata da tracce come lesioni o “buchi” nelle foglie;
  • i divoratori di steli (ad es.: afidi o “pidocchi”, ragnetti rossi e altri acari): alcuni più visibili di altri, colpiscono direttamente gli steli;
  • i divoratori di radici (ad es.: vermi o bruchi): rintracciabili grazie a sintomi quali lesioni a livello delle radici della pianta.

Nella categoria dei parassiti vegetali (malattie crittogamiche o “fungine”) troviamo tre gruppi principali ovvero i funghi, i batteri e i virus:

  • micosi (oidio o “mal bianco”, muffa, ruggine e marciume): facilmente individuabili per la presenza di pustole marroni, puntini, macchie o polveri grigio-bianche sulla pianta, fiori e foglie marci;
  • batteri (ad es.: erwinia): provocano spesso l'ingiallimento delle foglie ed un marciume molle caratteristico dall'odore molto sgradevole;
  • virosi (ad es.: dasheen mosaic virus): si manifestano specialmente sulle foglie provocandone l’ingiallimento e danni estetici.

Cosa ne pensi? Commenta l'articolo con il tuo account Facebook!


richiedi prezzi per recinzioni da giardino